Nightguide intervista Arashi

Nightguide intervista Arashi


Arashi, cantautore della nuova scena pop milanese, arriva con un nuovo EP uscito il 21 Febbraio per Futurissima: Spiagge Adriatiche. Le spiagge adriatiche di Arashi sono il luogo mentale in cui concedersi un momento per trovare noi stessi: “La definizione di quel luogo non é uguale per tutti. Il luogo in cui sei serenamente conciliato nella parte più profonda di te, il luogo che ti permette di essere onesto e di capire realmente chi sei e cosa hai bisogno davvero, il luogo che ha il potere di evocare in te immagini e emozioni nella maniera più sincera e onesta. Queste per me sono le spiagge adriatiche”. Arashi, all'anagrafe Riccardo Schiara, è originario di Alessandria ma si è spostato a Milano nel 2015, dove trova terreno fertile per la sua musica: dopo i primi singoli di pop elettronico e le aperture ai concerti di Achille Lauro e Cosmo, inizia a lavorare con Futurissima, creando un nuovo stile ed una nuova immagine. Minimale e quasi spirituale, ha fatto uscire il suo primo singolo, Incubo, nel 2019. Spiagge Adriatiche è composto da quattro brani e ne sintetizza il percorso di ricerca e crescita.


Prima di tutto, iniziamo dal nome che ti sei scelto: Arashi significa tempesta. Come mai questo nome?
Arashi è il mio sottosopra, è l'anagramma del mio cognome e mi ricorda le mie radici. È sempre esistito da quando mi sono appassionato alla musica, la mamma ha sicuramente contribuito ad accendere in me la curiosità che oggi mi porta a cercare e scrivere.


Il tuo primo EP è in uscita il 21 Gennaio con quattro pezzi: come ti senti all'idea di sguinzagliare le tue canzoni in giro per il paese?
È il primo EP che pubblico, ho vissuto tante emozioni da quando ho scritto a quando poi sono usciti i pezzi. Sono felice, sto facendo ciò che mi piace e pensare che ora chiunque può ascoltarmi mi fa venire voglia di scrivere ancora.


Ho letto che, per te, le Spiagge Adriatiche sono un luogo della mente in cui ritrovare te stesso. Credo che ognuno abbia il suo luogo mentale dove andare a riprendersi. Come mai, per te, sono proprio le spiagge adriatiche?
Da piccolo spesso andavo con la mia famiglia sulle coste dell'adriatico, è un luogo che mi rappresenta, in cui mi riconosco. Mi identifico nelle sensazioni che ho provato in quel luogo, è ciò che mi rende me stesso. Ci sono altri luoghi in cui mi riconosco ma ho voluto parlare di Spiagge adriatiche perché sono il primo ricordo che ho della spiaggia e del mare.


Hai aperto per Cosmo e Achille Lauro: i palchi non sono mai facili per i gruppi spalla, perché la gente vuole sempre vedere l'artista principale e, a volte, appare quasi insofferente. Come è andata per te, come ti sei trovato?
Sono artisti che ascolto, mi piacciono molto entrambi. Il loro concerto mi ha coinvolto totalmente, ero in mezzo alle persone e mi sono lasciato trasportare.


So che hai suonato dal vivo davvero un sacco di volte, e praticamente ovunque: ci sono altre date in arrivo per l'uscita dell'EP? E ci racconti di come hai conosciuto Mahmood?
Stiamo programmando un po' di date per i prossimi mesi, ma ancora non posso dire nulla.


Domanda che tutti odiano ma ti tocca: ci dici i tuoi tre dischi preferiti in assoluto?
Blonde - Frank Ocean
Because the Internet - Childish Gambino
Lucio Battisti, la batteria, il contrabbasso, eccetera - Lucio Battisti 

arashi, interviste emergenti, interviste musica, spiagge adriatiche

Articoli correlati

Interviste

Nightguide intervista Pietro Gandetto

25/05/2020 | valentina-ceccatelli

pietro gandetto, cantautore di alessandria che ora vive a milano, ha fatto uscire il suo nuovo singolo il primo maggio. Ogni notte anticipa l'uscita del suo ep e parla ...

Interviste

Nightguide intervista Francesco Dal Poz

23/05/2020 | valentina-ceccatelli

francesco dal poz, cantautore trevigiano che ha iniziato a scrivere musica a 9 anni, ha fatto uscire cerco casa, il suo nuovo singolo, venerdì 8 maggio: scritto a iniz...

Interviste

Nightguide intervista i Googa

21/05/2020 | valentina-ceccatelli

i googa, band che arriva dalla scena indie romana, presentano lupo mannaro, il loro nuovo singolo. Francesco siraco, cantante della band, la definisce una “canzone sc...

2445150 foto scattate

16626470 messaggi scambiati

856 utenti online

1364 visitatori online